CONSIGLIO DELL'ORDINE
    Componenti il Consiglio
dell' Ordine biennio 2012/2013
    Presidenti dell'Ordine dal 1958
    Pareri del Consiglio dell'ordine
    Calendario ricevimento Consiglieri
    Le Toghe d' Oro
    Commissioni dell'Ordine
      COMMISSIONE PER LE 
PARI OPPORTUNITA'
    Componenti
    Attività
    Documenti di interesse
      LA FORMAZIONE CONTINUA
    Eventi Formativi anno 2011
    Documenti Consiglio Nazionale Forense
    IL CODICE DEONTOLOGICO
 FORENSE
    Testo vigente
      PRIVACY
    Adempimenti per la privacy
      UTILITA' LEGALI
    Contributo Unificato
    Nota di iscrizione a ruolo con codici a barre
    Notificazione all'estero degli atti giudiziari ed extra giudiziari
    Le Notifiche in proprio degli Avvocati
    Tassazione Atti Giudiziari Agenzia Entrate
    Calcolo codice fiscale
    Ricerca raccomandate
    Ricerca cap
    Guida Fiscale -Contabile
      PUBBLICAZIONI
    Pubblicazioni recenti
      TARIFFE FORENSI
    Il testo vigente
    CALCOLO COMPENSO AVVOCATI
      AREA PRATICANTI
    Registro praticanti abilitati
al patrocinio
    Modulistica Praticanti Avvocati
    Regolamento Pratica Forense
      SERVIZI PER IL CITTADINO
    Come presentare un esposto
    Sportello per il cittadino
      NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO
    Adempimenti per l'antiriciclaggio
      UFFICI GIUDIZIARI
    Numeri telefonici utili
      PATROCINIO  A SPESE DELLO STATO
    Civile
    Penale
      MEDIAZIONE E CONCILIAZIONE
    Mediazione e Conciliazione
      PROCESSO CIVILE TELEMATICO
    Guida al nuovo Processo Telematico
      JUS ALTIRPINIA
 Raccolta di Giurisprudenza
    Numero 1 -Aprile 2010
 
Consiglio dell'Ordine degli
Avvocati di Sant'Angelo
dei Lombardi
 
Tel/Fax:
0827-23144
 
Indirizzo:
Via Sepe
Sant'Angelo dei Lombardi
Avellino
SERVIZI PER IL CITTADINO
 
Sportello per il cittadino
 
Sportello per il cittadino
Rapporti tra avvocato e cliente
Chi conferisce un incarico professionale ad un avvocato stipula un contratto
denominato "contratto di patrocinio".
Si tratta di un contratto di prestazione d'opera in virtù del quale
l'avvocato assume l'incarico di rappresentare ed assistere la parte.
Tale contratto non è soggetto a oneri di forma, tanto che normalmente è
concluso verbalmente o per fatti concludenti e può essere stipulato anche
da persona diversa rispetto a colui che dovrà essere rappresentato e
difeso. Il soggetto che affida l'incarico all'avvocato ne diviene cliente
ed assume l'obbligazione di corrispondere il compenso.
La rappresentanza e difesa in giudizio possono essere assunte
dall'avvocato solo mediante il conferimento di procura scritta (speciale:
a margine o in calce all'atto processuale; ovvero generale: con atto
pubblico o scrittura privata autenticata).
Il cliente ha diritto di ricevere copia di tutti gli atti redatti
dall'avvocato e di quelli scambiati da controparte. È buona norma
anticipare gli atti al cliente prima del deposito degli stessi.
Il rapporto tra avvocato e cliente, di carattere squisitamente
fiduciario, può essere in ogni momento interrotto con rinuncia al mandato
da parte dell'avvocato ovvero con revoca da parte del cliente.
La rinuncia al mandato non deve intervenire con modalità tali da recare
pregiudizio al cliente (ad esempio, lasciando al cliente un ridottissimo
lasso di tempo per reperire un nuovo difensore nel caso in cui debbano
essere compiuti atti urgenti).
L'avvocato ha diritto al compenso, ma non ha diritto di ritenzione sugli
atti e documenti in suo possesso, sicché la restituzione non può esser
condizionata al pagamento delle prestazioni compiute.
Per quanto il decreto legge 4 luglio 2006, n. 223 abbia fatto venire meno
l'obbligatorietà di tariffe fisse o minime, nonché abrogato il divieto di
pattuire compensi parametrati al raggiungimento degli obiettivi
perseguiti, il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di S.Angelo dei
Lombardi auspica che di norma avvocato e cliente pattuiscano che il
compenso sia determinato in virtù del tariffario forense approvato con
d.m. 8 aprile 2004, n. 127, ritenendo la tariffa il metodo più
trasparente ed equo per la quantificazione del compenso dovuto
all'avvocato. La tariffa, inoltre, costituisce il modo migliore affinché
l'avvocato conservi la propria indipendenza.
Tutti gli iscritti all'Albo degli Avvocati tenuto dal Consiglio
dell'Ordine degli Avvocati di S.Angelo dei Lombardi hanno l'obbligo
deontologico di mantenere e migliorare la propria preparazione
professionale, curandone l'aggiornamento, in ottemperanza al Regolamento
sulla formazione professionale continua approvato dal Consiglio Nazionale
Forense il 13 luglio 2007 Regolamento Formazione continua , integrato dal Regolamento per la
formazione continua approvato dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di
Sant'Angelo . I principali doveri dell'avvocato sono trascritti nel
Codice Deontologico Forense
Cliccando sul link Gratuito patrocinio potrai accedere alla pagina
relativa al gratuito patrocinio

Cliccando sul link Tariffe Forensi potrai accedere alla pagina
relativa alle tariffe forensi.

SERVIZIO PASS PROCURA DELLA REPUBBLICA DI SANT'ANGELO DEI LOMBARDI
Cliccando sul link Servizi ai cittadini della Procura della Repubblica
è possibile ottenere informazioni sul rilascio delle seguenti
certificazioni
Carichi Pendenti,
Iscrizione al Registro Notizie di Reato
Chiusura Inchiesta.-

Ordine degli Avvocati di Sant'Angelo dei Lombardi. Copyright (C) 2009       p. iva 82003810643   Concept & Design: www.tulliomusto.it